These are chat archives for SMERM/EMUForm

26th
Feb 2016
Nicola Bernardini
@nicb
Feb 26 2016 08:52
@/all uffa. Nel fare la modifica ci ho ripensato ancora una volta. Perché nella catena di many-to-many works => authors => roles si perde l'unicità della relazione tra, appunto, uno specifico lavoro e i ruoli che per quel lavoro possono avere gli autori.
In poche parole, in questa configurazione si vedono tutti i ruoli, di un autore e non solo quelli pertinenti a un dato lavoro.
Al tempo stesso mi piace l'asimmetria della relazione, per cui ho deciso che semplicemente aggiungerò al many-to-many tra authors e roles anche il :work_id.
In questo modo:
  1. si può aggiungere un lavoro a un autore anche senza ruolo (cosa che secondo me è una feature importante)
  1. i ruoli sono comunque connessi ai lavori
Commenti benvenuti come sempre. Ma voi non commentate mai e mi lasciate sempre solo a fare le cazzate e poi mi ridete dietro le spalle. Stronzi. :-\
Giuseppe
@grammaton
Feb 26 2016 10:04
@nicb in effetti siamo un po stronzi. In questo modo i ruoli puntano allo work-id? Perché i lavori saranno infinito mentre i ruoli molto limitati. Non è più comodo un role-id?
Di la verità @nicb era meglio quando non commentavamo. :)
Nicola Bernardini
@nicb
Feb 26 2016 16:16
@/all è bellissimo e sempre utile quando uno/una di voi commenta. Ma io dopo ulteriori ore di riflessione sono arrivato alla conclusione che secondo me è quella giusta. Vado a elencare.
  1. la sequenza di nesting giusta è la seguente:
  :works => many-to-many => :roles => many-to-many => :authors
il punto è che un lavoro ha dei ruoli da "offrire", i quali vengono riempiti dagli autori. Cosa ve ne pare? I commenti sono sempre graditi.
In parole povere: i ruoli sono i legami tra i lavori e gli autori. Ovvio no?
Anna
@aterza
Feb 26 2016 17:55
uhm si